Erosione delle spiagge, Legacoop Romagna chiede tavolo permanente alla Regione

 

 

Avviare un tavolo permanente con gli attori istituzionali e cooperativi della spiaggia, in modo da coordinare al meglio le azioni di contrasto all’erosione, e un progetto pubblico per la ricerca scientifica e il monitoraggio del fenomeno.

Lo chiede Legacoop Romagna alla Regione, che «in questi anni è stata disponibile al confronto, con risorse e progetti messi a disposizione dell’attività di manutenzione delle spiagge che hanno consentito anche quest’anno di affrontare sostanzialmente in tranquillità la stagione», afferma Stefano Patrizi, responsabile del settore balneazione per Legacoop Romagna.

 

 

«in diversi incontri con le cooperative degli stabilimenti balneari – prosegue Patrizi – è emersa una seria preoccupazione per la diminuzione nel 2017 delle risorse regionali dedicate: è fondamentale un recupero al più presto, anche al fine di risolvere alcune questioni locali che non possono più essere procrastinate. L’attuale instabilità meteorologica, purtroppo crescente a causa dei cambiamenti climatici, mette infatti sempre più a rischio anche la costa».

«Occorre quindi – conclude Patrizi – proseguire senza cali sulla manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere a difesa del litorale seguendo una programmazione costante e adeguata, valorizzando quanto già messo in campo nel 2016 col grande ripascimento del “Progettone 3”».

 

 

 

 

 

Per l’ufficio stampa: Emilio Gelosi, cell. 347 0888128 – e.gelosi@legacoopromagna.it

 

Parole chiave: IN PRIMO PIANO