Tenuta significativa per il Centro Assistenza Agricola di Legacoop

 

Pietro Pasini, direttore del CAA di Legacoop

 

Per il Centro Assistenza Agricola di Legacoop nel 2016 è proseguita una crescita lenta ma costante.

Tenuta significativa soprattutto alla luce del notevole appesantimento della mole burocratica che ha accompagnato l’avvio della PAC 2014-2020, accompagnato dall’esplosione inedita del volume delle domande presentate dalle aziende agricole regionali per l’accesso ai finanziamenti.

L’estrema professionalità e la determinazione degli uffici ha consentito infatti di accompagnare e assistere le cooperative agricole romagnole, portando a regime anche l’apertura di un nuovo sportello a Parma, grazie alla collaborazione con la cooperativa Agriterra.

Nel corso della scorsa assemblea di bilancio è stato rinnovato anche il cda: Gilberto Grazia, già funzionario di Legacoop Romagna, ha lasciato il posto a Antonio Pionetti, responsabile del settore agroalimentare in Legacoop Emilia Ovest.

L’attività del CAA Legacoop, specializzato nei servizi alle cooperative agricole, spazia nell’assistenza per i fascicoli aziendali, le pratiche per il pagamento unico aziendale, i contributi agro-ambientali, i piani d’investimento, l’assistenza in occasione di controlli, il carburante agevolato, gli effluenti zootecnici e il digestato degli impianti a biogas, produzioni biologiche, nonché cura l’assistenza all’associazione e realizza formazione sulle novità della Politica Agricola Comunitaria.

Nessuna parola chiave assegnata