Il calendario 2019 di Formula Servizi è dedicato a Leonardo Da Vinci

È dedicato al genio creativo di Leonardo Da Vinci il calendario 2019 creato da Formula Servizi con le illustrazioni originali di Luigi Mazzari, presentato giovedì 12 dicembre al Museo della Marineria di Cesenatico. Per rendere omaggio al grande Leonardo da Vinci nella ricorrenza dei 500 anni dalla sua morte, le cooperative Formula Servizi e Formula Servizi alle Persone hanno incaricato l’artista Luigi Mazzari, operatore del loro settore culturale, di eseguire 12 tavole per questo calendario 2019 che hanno tratto ispirazione dai progetti che Leonardo produsse durante il suo passaggio in Romagna e dagli studi sull’acqua e sull’idraulica che tanto lo hanno affascinato.Luigi Mazzari – forlivese che si è formato come archeologo esperto nel disegno di reperti e antiche strutture abitative, e oltre a questo ha già il suo attivo un precedente calendario dedicato ai beni culturali – ha tenuto insieme luoghi e progetti per i quali Leonardo Da Vinci aveva ricevuto incarico dai signori del tempo ma anche studi di macchine ed impianti di ingegneria idraulica associandoli a città a cui ha fatto visita nel corso della vita. I dettagli e i particolari rappresentati sono tratti dal Codice L e dal Codice Atlantico che raccolgono l’immensa eredità di appunti, pensieri artistici e scientifici, studi e progetti che Leonardo sviluppò con grande capacità razionale, caratteristica che contraddistingue l’intera sua produzione e testimonia la grandezza del suo genio.


Dallo scorso 2 dicembre le tavole dei 12 mesi sono esposte al Museo della Marineria. Alla presentazione del calendario erano presenti, oltre all’autore della tavole, anche Graziano Rinaldini (direttore generale di Formula Servizi), Valentina Montalti (assessora all’ambiente e ai lavori pubblici di Cesena) e Marino Sinibaldi (direttore di Radio3), erano anche presenti Francesca Gennari (presidente di Formula Servizi alle Persone) e Emma Petitti (assessora regionale al bilancio). «Creatività, progettualità e visione del futuro sono alcune delle caratteristiche – ha dichiarato Rinaldini – della genialità del grande Leonardo da Vinci. Tutte caratteristiche che dovrebbero guidare anche i nostri i nostri tempi così travagliati». «Nel corso del 2019 – ha concluso Sinibaldi – la nostra radio dedicherà molte trasmissioni a Leonardo da Vinci. Anche la Festa di Radio 3 a Cesena sarà dedicata a Leonardo e avrà come sottotitolo Da Leonardo da Vinci all’intelligenza artificiale. Al centro metteremo la sua propensione immaginifica e la sua capacità di aderire alla realtà. La sua immaginazione dovrebbe essere un faro per la modernità: lui ci ha insegnato a saper immaginare qualcosa che ancora non esiste ma che possa servire al mondo».

Nessuna parola chiave assegnata