Il cordoglio delle istituzioni e dei cooperatori per la scomparsa di Russo

Foto: Fabio Blaco

Messaggio del Presidente di Legacoop nazionale Mauro Lusetti per la scomparsa di Guglielmo Russo

Roma, 20 maggio 2019 – Il Presidente di Legacoop Nazionale, Mauro Lusetti, ha inviato il seguente messaggio per la scomparsa di Guglielmo Russo.

“Partecipo con profonda tristezza e commozione al dolore della famiglia di Guglielmo Russo, ed esprimo la vicinanza e il sincero cordoglio di Legacoop Nazionale. La nostra organizzazione piange la scomparsa di un dirigente capace ed appassionato, che si è guadagnato la stima di quanti lo hanno conosciuto ed hanno avuto modo di collaborare con lui nei tanti anni di attività al servizio del movimento cooperativo. 

Negli incarichi che ha ricoperto nella cooperazione della Romagna, da ultimo come Presidente di Legacoop, ha unito alla competenza professionale e alla passione per i valori fondanti dell’esperienza cooperativa, una profonda umanità, una spiccata sensibilità sociale e un’attenzione costante al bene della comunità.

Rimarrà per sempre nei nostri cuori come un esempio da seguire nel nostro impegno per l’affermazione dei principi cooperativi”.    

IL CORDOGLIO DELLA CITTA’ DI FORLI’ PER LA SCOMPARSA DI GUGLIELMO RUSSO 

La notizia dalla scomparsa di Guglielmo Russo è per tutti noi motivo di profonda tristezza e di costernazione: uomo del dialogo, è stato guida e figura di riferimento per la collettività, in particolare per il mondo cooperativo, in virtù della molteplicità dei ruoli ricoperti e per la profonda umanità che lo ha sempre contraddistinto.
Nel corso della sua attività, sia nel ruolo istituzionale di Vicepresidente della Provincia di Forlì-Cesena con delega a Welfare, Sanità, Sviluppo Territoriale, sia nel mondo della Cooperazione prima come funzionario, quindi come Presidente della Cooperativa Sociale Cad e, ad oggi, Presidente di Legacoop Romagna, Russo ha saputo coniugare con sapienza ed equilibrio innovative esperienze nelle politiche pubbliche e di rappresentanza, nelle dimensioni imprenditoriali e mutualistiche, mantenendo una attenzione sempre viva alle problematiche del territorio forlivese e una autentica vicinanza alle persone. 
La scomparsa di Guglielmo rappresenta per tutti noi, per la Città di Forlì e per la sua comunità di San Martino in Villafranca, una grande perdita.
In questo momento di dolore ci stringiamo con affetto alla moglie Daniela, ai figli, ai familiari, ai cooperatori, agli amici che hanno condiviso con lui il percorso professionale e umano.

Davide Drei, Sindaco di Forlì

 IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DI LEGACOOP EMILIA-ROMAGNA, GIOVANNI MONTI

Dopo una lunga malattia affrontata a viso aperto e lavorando fino agli ultimi giorni ci ha lasciato Guglielmo Russo, presidente di Legacoop Romagna. Il presidente Giovanni Monti e tutta Legacoop Emilia-Romagna si uniscono al dolore della moglie Daniela e dei figli Eleonora,FrancescoEdoardo.

“Saluto con dolore un amico e un formidabile compagno di lavoro – ha detto il presidente Giovanni Monti – . Anche quando la malattia si è fatta più aggressiva non ha mai abbandonato il proprio impegno e le proprie responsabilità e fino all’ultimo si è fatto interprete dei valori che stanno alla base della cooperazione e delle esigenze dei cooperatori. Guglielmo, con le preziose doti di equilibrio e lucidità, con l’umanità che tutti hanno apprezzato, con la sua cultura, ci mancherà tantissimo”. 

IL RICORDO DI CIA-CONAD

Ci ha lasciato un cooperatore generoso che sino alla fine si è impegnato per la sua cooperativa e per il movimento. Guglielmo ha rappresentato con la sua persona la disponibilità, la serietà e l’attenzione verso le persone e le istituzioni. In un’epoca contrassegnata dal rancore e dalle grida se ne va un signore nel vero senso della parola, una persona che del rigore morale, dell’educazione e del confronto nel rispetto dell’altro ha fatto le sue caratteristiche precipue. Tristezza: questo il sentimento che pervade tutti i cooperatori romagnoli nel ricordare il loro presidente. Ho perso un caro amico.

Luca Panzavolta Amministratore Delegato CIA-CONAD 

IL CORDOGLIO DI LEGACOOP AGROALIMENTARE NORD ITALIA

Legacoop Agroalimentare Nord Italia esprime tutto il suo cordoglio per la scomparsa del Presidente di Legacoop Romagna Guglielmo Russo. Nel suo percorso professionale era stato per un periodo il responsabile del settore agroalimentare dell’allora Legacoop Forlì – Cesena confrontandosi con misura e buon senso con le diverse esigenze delle cooperative aderenti.

Il Presidente Cristian Maretti lo ricorda così: “al mio arrivo in Legacoop, Guglielmo era il responsabile dell’area Welfare ed ho sempre apprezzato la competenza che esprimeva nei temi trattati; la stessa qualità umana la si ritrova nella proposta politica che ha messo in campo da Presidente di Legacoop Romagna. I cooperatori perdono una persona intelligente con una visione legata allo sviluppo territoriale di lungo periodo”

Scomparsa di Guglielmo Russo: il cordoglio di Confcooperative Forlì-Cesena

Cesena (20 maggio 2019) – Confcooperative Forlì-Cesena si unisce al dolore per la scomparsa del Presidente di Legacoop Romagna Guglielmo Russo.

Queste le parole del Presidente Mauro Neri e del direttore Mirko Coriaci: “Apprendiamo con grande dolore la scomparsa di Guglielmo Russo, presidente di Legacoop Romagna. Per tanti anni insieme abbiamo condiviso con lui numerose battaglie in difesa del territorio, del suo tessuto economico e sociale, mettendo al centro la persona e i valori della cooperazione. Con lui la Romagna perde una figura centrale nella crescita del territorio soprattutto sul piano umano e dei valori. Siamo certi che quanto da lui seminato in questi anni non andrà perduto”.

CAD Cooperativa Sociale ricorda il suo presidente

È venuto a mancare il nostro Presidente.
Guglielmo Russo si è occupato della nostra cooperativa negli anni in cui, lavorando in Legacoop, era responsabile delle cooperative di servizi nel territorio di Forlì e Cesena, creando un rapporto di lavoro proficuo e aperto, caratterizzato da impegno e confronto costante.
Dopo l’incarico di Vice Presidente della Provincia, abbiamo pensato che fosse la persona giusta per ricoprire il ruolo di Presidente di una cooperativa che lui stesso aveva visto crescere e alla quale poteva dare valore, con l’arricchimento delle sue precedenti esperienze.
Eletto nel maggio 2014 e riconfermato due anni fa, si è inserito a pieno titolo nel ruolo e nelle attività della CAD con la tenacia, la sensibilità ed il garbo che lo hanno sempre contraddistinto.
Esprimiamo la nostra sentita e sincera vicinanza ai suoi cari, alla moglie Daniela ed ai figli Eleonora, Edoardo e Francesco. Vogliamo ricordarlo mentre entra in ufficio, con passo veloce e deciso, con la sua borsa da lavoro, il sorriso sulle labbra e la frase ricorrente: «Ci sono, ci sono… sono qua!!!». Grazie, Guglielmo!

Il saluto del Sindaco di Cesena

Guglielmo Russo ci ha lasciati. È accaduto dopo una lunga malattia alla quale si è dovuto infine arrendere. Ma anche in questo periodo così difficile, mentre le forse lo stavano abbandonando, si è occupato di noi: della Romagna e delle sue persone. Perché Guglielmo era così. Non poteva fare a meno di pensare agli altri. Lo ha fatto da cooperatore, attento a tutto ma in particolare ai diritti delle donne e degli uomini più deboli; lo ha fatto sempre da Amministratore pubblico, come vice Presidente della Provincia di Forlì-Cesena, dal 2009 al 2014; e lo ha fatto anche all’interno della sua bellissima famiglia (la moglie Daniela, i figli Eleonora, Francesco, Edoardo), come lui caratterizzata da grande tenacia e non minor dolcezza.Mancherà a tutti i cesenati che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, per la sua visione del nostro territorio e per la capacità di interpretarne i difetti ed i pregi con la stessa lucidità, sempre con l’obiettivo di trasformarli, i nostri pregi ed i difetti, in opportunità per le persone e per le imprese che, come quelle cooperative, meglio di altre sanno tutelarle e farle sentire più forti.E mancherà anche a me, perché le nostre tante telefonate (sempre precedute da un “ti disturbo?” che ne leggeva in presa diretta l’attenzione costante verso gli altri) non erano mai banali, potendo spaziare dai temi internazionali a quelli locali. Perché Guglielmo aveva sempre letto e compreso più informazioni di quelle che io potevo anche solo sfiorare. Se ne va un amico; resta il ricordo di un uomo grande e dolce.

Paolo Lucchi

Il cordoglio ufficiale della Provincia di Forlì-Cesena

Il Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Gabriele Antonio Fratto, congiuntamente al Consiglio provinciale e a tutti i Sindaci e Consiglieri che compongono l’Assemblea, ricordano commossi la figura di Guglielmo Russo, consigliere provinciale per due mandati consecutivi dal 1999-2004 e dal 2004 al 2009 e vicepresidente dal 2009-2014. In tali anni è stato anche assessore delegato al welfare e allo sviluppo economico, all’innovazione, alle politiche sociali, volontariato, sanità, solidarietà internazionale, pace e diritti umani, commercio, industria e artigianato. “Figura di grande spessore politico e umano, Guglielmo Russo ha saputo fondere con coerenza i principi morali in cui credeva e l’azione di amministratore, distinguendosi per particolari doti di competenza, capacità professionale e lungimiranza. E’ innegabile che Guglielmo Russo abbia avuto un ruolo fondamentale nella vita di questa Amministrazione, a fianco dell’allora Presidente Bulbi, e il suo impegno nelle istituzioni rimarrà nella memoria di coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo. A questo proposito esprimo alla famiglia di Guglielmo Russo i più affettuosi sentimenti di cordoglio anche a nome del Segretario generale e di tutti i dipendenti provinciali”

Nessuna parola chiave assegnata