«Qui comanda il lavoro», il n.6/2020 della Romagna Cooperativa [PDF]

  • STORIA DI COPERTINA: QUI COMANDA IL LAVORO — A pochi anni dalla partenza Raviplast, il workers buyout nato dalla crisi del gruppo Pansac, acquista la sede in cui opera, dopo lunghe trattative. Legacoop: «Un motivo di speranza in un momento difficile»
  • #CAMBIALAVITA «QUANDO MI SONO AMMALATA LA COOPERATIVA ERA QUI PER ME» — Le febbri reumatiche e poi la diagnosi, «Ma Zerocento non mi ha mai lasciato sola». Un’altra storia dal mondo delle cooperative sociali.
  • NUOVI SUPERMERCATI E PROBLEMI DI METODO — Il dibattito che si è aperto in città sul tema del nuovo polo commerciale di via Bertini ci pone di fronte a uno scenario inedito: se la variante sarà approvata, di fatto verrà annullato e cancellato il piano del commercio esistente.
  • CAMBIO ALLA GUIDA DI FORMULA SERVIZI — Graziano Rinaldini va in pensione. Lo abbiamo intervistato insieme al nuovo direttore generale, Massimiliano Mazzotti.
  • LA NUOVA NORMALITÀ — L’amministratore delegato di Deco Industrie Francesco Canè delinea gli scenari che la fine della pandemia ci consegna. «Le parole chiave sono: Ambiente e Sostenibilità»
  • FIORETTI (CMC): «UN OBIETTIVO RAGGIUNTO INSIEME» — La stragrande maggioranza dei creditori ha dato fiducia al piano di rilancio e ristrutturazione della CMC di Ravenna, che con l’omologazione del concordato entra in una nuova fase.
  • UNA NUOVA COOPERATIVA, DALLA PARTE DI PESCECANI E TARTARUGHE — La cooperativa Torpedo di Ravenna progetta e gestisce servizi innovativi per la pesca sostenibile, occupandosi di ricerca in collaborazione con il Cestha
  • I SERVIZI DURANTE IL LOCKDOWN — Le cooperative sociali raggiungono un importante accordo con il Comune di Ravenna per i servizi svolti nei mesi di serrata totale.
  • LA SOSTENIBILITÀ NON SI FERMA — Stanislao Fabbrino, presidente di Fruttagel: «Il Covid non ha cambiato le nostre priorità, ma non si possono lasciare sulle spalle del consumatore le scelte sulla sostenibilità»
  • TANTA ROMAGNA NEL CONSORZIO FIBER — Cad e Zerocento sono tra le cooperative fondatrici della nuova rete dedicata al welfare aziendale: «Non più solo benefit, ma veri progetti di welfare sociale»
  • LA CULTURA VUOLE RIPARTIRE, TRA MILLE DIFFICOLTÀ — Il Covid-19 ha travolto il mondo delle imprese culturali e ricreative. Facciamo il punto su case del popolo, musica e teatro.
  • Le rubriche di Cristian Maretti, Emanuele Chesi, Fabio Gavelli, Federica Angelini, Davide Buratti e Manuel Poletti

Parole chiave: IN PRIMO PIANO

Allegati