Servicefest, compleanno sul palco

Si intitola “Monsters of Pop” l’evento che Servicefest sta organizzando per sabato 9 giugno al parco Fellini di Gambettola. Sul palco saliranno tre delle più note band dell’Emilia-Romagna: Moka Club, Joe Di Brutto e Margo’ 80.

 

«Questa iniziativa – spiega Giuseppe Raggini, 53 anni, presidente di Servicefest – coincide con il nostro 25esimo anniversario. Nel nostro oggetto sociale c’è anche l’organizzazione di eventi e questo è un modo per presentarci alla grande su questo fronte». Il programma è quello di una grande festa popolare, con stand gastronomici, con menu di pesce e tipici romagnoli, dj set dalle 19 e inizio spettacoli alle 21. Il biglietto di ingresso è volutamente abbordabile, 5 euro.

Nel corso di un quarto di secolo Servicefest è diventata il punto di riferimento a Cesena e dintorni per l’allestimento di manifestazioni importanti come la Festa Artusiana, la Fiera di San Giovanni e “Il pesce fa festa”. Non mancano grossi lavori fuori regione, come il “Kick Off” svolto a Firenze dalla FIGC.

«Il servizio si evolve», spiega Raggini. «Un tempo fornivamo ai clienti solo gli stand e le cucine, ora possiamo fornire un pacchetto completo che comprende anche i rapporti con la macchina burocratica».
Erano tredici i soci che il 6 marzo del 1993 diedero vita al sodalizio, sulla scorta delle esperienze delle feste di partito che all’epoca spopolavano dal Rubicone alla valle del Savio e oggi sono praticamente scomparse. «C’eravamo io, Stefano Paolucci, Bruno Giorgini, Marino Simonetti, Agostino Cereti, Sanzio Manzi, Antonio Cacchi, Orio Teodorani, Nivardo Panzavolta, Luca Rossi, Gilberto Cecchi, Arturo Bianchi e Terzo Martinetti», dice Raggini. Con lui in cooperativa oggi ci sono altri 5 soci: Marco Spella, Ammar Kaddour, Romano Brighi, Bruno Maggioli e Hajjaoui Abdelilah, vicepresidente. Ma occorre citare anche Franca Sintuzzi di Federcoop Romagna, che rappresenta il riferimento per la parte amministrativa.
Il 2017 si è chiuso in utile, dopo alcuni anni di difficoltà. «Il fatturato ha superato gli 800mila euro, circa il 15% in più», spiega Raggini, grazie anche alla spinta dei magazzini temporanei, che vengono noleggiati per particolari esigenze di stoccaggio.
Il trend di crescita è confermato dall’apertura di una filiale a Longiano per coprire l’area del Rubicone e dalle due assunzioni a tempo indeterminato previste per i prossimi mesi.
Emilio Gelosi

Nessuna parola chiave assegnata

Gli appuntamenti del mese