Stefano Patrizi è il nuovo presidente di Promosagri

Il 23 maggio, s’è tenuta l’assemblea di Promosagri, consorzio che raggruppa le cooperative agricole braccianti di Ravenna per rinnovare la dirigenza. Marcello Sanzani, presidente da 18 anni, ha terminato il suo impegno in vista della pensione, al suo posto è stato eletto Stefano Patrizi, attuale responsabile del settore agroalimentare di Legacoop Romagna, mentre alla vicepresidenza Giovanni Giambi, direttore generale di Agrisfera Soc. Coop.

 

 

Le cooperative agricole braccianti di Ravenna conducono il 10% della superficie agricola utile della Provincia, di cui la quasi totalità in proprietà e il 15,4 in biologico, occupano oltre 600 persone con una gestione partecipata e contratti regolari. Le produzioni più rilevanti riguardano grano, orzo, mais, pomodoro, vite, e i ricavi nel 2017 ammontano a 41 milioni di euro (+10% sul 2016).

«Dopo 18 anni e 5 mandati ho finito. È stata una esperienza molto interessante che mi ha formato e mi ha dato molte soddisfazioni. In questo ultimo ventennio credo che abbiamo fatto un buon lavoro. Anche il 2017 ha avuto un bilancio positivo nonostante le condizioni climatiche avverse. Ora è il momento di fare gli auguri ai nuovi e in particolare a Stefano Patrizi» dichiara Sanzani.

Il neoeletto presidente Stefano Patrizi aggiunge: «Le CAB sono il più grande gruppo di imprese agricole del Paese. L’impegno continuerà per vedere riconosciuta definitivamente l’identità di queste incredibili aziende, per investire in ricerca, e soprattutto nelle persone di questo sistema».

Nessuna parola chiave assegnata