Tutto pronto per l’ottava edizione della Settimana del Buon Vivere

È ormai tutto pronto per l’ottava edizione della Settimana del Buon Vivere, la manifestazione dedicata all’economia della relazione e a come la stessa possa influire sui temi dell’economia, della cultura, del bene comune e della sostenibilità in chiave di sviluppo responsabile. La kermesse è sostenuta e organizzata da Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Comune di Forlì e Cooperhub nell’ambito del progetto Romagna Terra del Buon Vivere ed è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna. Direzione artistica e organizzazione sono a cura delle cooperative Tribucoop e Sunset Comunicazione, associate a Legacoop Romagna.

 

Dal 23 settembre all’1 ottobre tantissimi gli appuntamenti a Forlì e Cesena. Circa 200 le conferenze, incontri,  workshop, spettacoli e concerti, e tanti gli ospiti che animeranno la Romagna, in particolare Forlì e Cesena.
Per citarne solo alcuni, Neri Marcorè, Vito Mancuso, Marco Bersanelli, Mario Calabresi, Gianni Riotta, Jean Paul Fitoussi, Giuseppe Cederna, Paola Minaccioni, Geppi Cucciari, Luca Bianchini, Serena Dandini, Ferdinando Scianna, Massimo Recalcati, Simona Atzori, Massimo Cirri e Paolo Fresu.

La Settimana del Buon Vivere avrà una speciale anteprima il 22 settembre alle ore 21 al San Giacomo di Forlì con il grande fotografo Elliott Erwitt che incontrerà il pubblico e parlerà della sua mostra inedita che prende il nome proprio da questa edizione del Buon Vivere Personae. La mostra aprirà al pubblico il 23 settembre 2017 per terminare il 7 gennaio 2018.

E proprio sabato 23 settembre la manifestazione entrerà nel vivo con la tradizionale Notte Verde e dell’Innovazione Responsabile. Una giornata interamente dedicata ai temi dell’ambiente e della sostenibilità ecologica con percorsi dedicati ai piccoli e piccolissimi ma anche con importanti presenze come il candidato al premio Nobel Vincenzo Balzani e il conduttore di Caterpillar Massimo Cirri. Molecole Show la sorpresa della notte.

Nel corso dell’intera settimana ad animare gli spazi intorno ai Musei San Domenico saranno le circa 260 realtà tra associazioni, imprese e gruppi informali che daranno vita alla Cittadella del Buon Vivere, un luogo di confronto e di coesione aperto dalla mattina fino a tarda serata.

Una delle novità della Settimana del Buon Vivere 2017 sarà la partecipazione di Radio Monte Carlo, voce ufficiale della manifestazione, che dedicherà diversi momenti della giornata ad approfondimenti sui temi della Settimana.

Nessuna parola chiave assegnata