Voucher per digitalizzazione delle PMI, Treseiuno al fianco delle imprese

 

Fino a 10mila euro di contributo a copertura di interventi per la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico: il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noti i termini di partecipazione alla nuova misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese. Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. Le domande potranno essere compilate esclusivamente online a partire dalle 10 del 30 gennaio e fino alle 17 del 9 febbraio, ma già dal 15 gennaio sarà possibile accedere alla procedura informatica e preparare i moduli.

In pratica di quali spese parliamo? «Hardware: computer, server, tecnologie informatiche. Ma anche software: programmi gestionali, moduli CRM, agende condivise. Strumenti tecnologici per il telelavoro. Soluzioni di e-commerce. Formazione qualificata del personale informatico. Persino la connettività a banda larga con il satellite, per chi non può ricevere fibra e Adsl», spiega Stefano Tacconi della rete Treseiuno di Legacoop Romagna, le cui cooperative informatiche sono a disposizione per realizzare un’analisi di fattibilità e curare la domanda di partecipazione.

«Molto importante è che gli acquisti possono e devono essere effettuati successivamente alla prenotazione del voucher e che si andrà comunque a riparto dei 100 milioni di euro messi a disposizione, quindi c’è di che ben sperare sull’effettivo finanziamento delle domande», conclude Tacconi.

Per informazioni: rete Treseiuno – stefano.tacconi@tribucoop.it – tel. 0543 785451.

Nessuna parola chiave assegnata